Tartufi

Home Prodotti Tartufi

VENUS VERRUCOSA

Nomi italiani:
Tartufo

Nomi stranieri:
Danimarca: Toppimuslinger
Inghilterra: Warty venus;
Spagna: Escupina

 

Il tartufo ha conchiglia di forma rotondeggiante, solida e globosa, equivalve ed inequilaterale: il lato posteriore è più lungo dell’anteriore. La superficie esterna delle valve è ornata da strie di accrescimento lamellose e concentriche portanti su parte anteriore e posteriore delle “verruche”, da cui deriva il nome specifico. La superficie interna è liscia e generalmente bianca; talvolta con una zona adiacente al muscolo adduttore posteriore colorata di violetto. La colorazione esterna va dall’avorio al beige.

I tartufi – Venus verrucosa sono prodotti in zone classificate ai sensi dei Regolamenti CE e lavorati secondo quanto previsto dalle normative vigenti. Il prodotto giunge già confezionato al nostro CSM e rilavorato.

Il prodotto confezionato e conservato in apposite celle frigo a temperatura max +6.0°C prima della consegna.
Come da normativa in etichetta è riportata la dicitura “Questi animali devono essere vivi al momento dell’acquisto”.
Il prodotto è confezionato utilizzando imballi di rete di plastica di varie dimensioni.
Il prodotto è trasportato a temperatura controllata di max +6.0°C con mezzi isotermici.

Caratteristiche igienico-sanitarie e merceologiche:

  • ≤ 230 MPN /100g di carne e liquido intervalvare (su 5 u.c.) oppure, ≤ 700 MPN/100g di carne e liquido intervalvare (su 1 u.c.) e ≤ 230 MPN /100g di carne e liquido intervalvare (su 4 u.c.)
  • contenere biotossine algali del tipo PSP (Paralytic Shellfish Poison) in quantità massimo di 800 µg/kg;
  • contenere biotossine algali del tipo ASP (Amnesic Shellfish Poison) in quantità inferiore a 20 mg/kg di acido domoico;
  • acido okadaico, dinophysitossine e pectenotossine complessivamente inferiore a 160 µg di equivalente acido okadaico/kg;
  • Yessotossine inferiore a 3,75 mg di equivalente di yessotossina/kg
  • Azaspiracidi inferiore 160 µg di euivalente azaspiracido/kg
  • Metalli pesanti: Piombo inferiore a 1,5 ppm; Cadmio inferiore a 1 ppm e mercurio inferiore a 0,5 ppm
  • Diossine, idrocarburi, policiclici aromatici (tenori inferiori ai limiti previsti dal Reg. 1881/2006).

 

Caratteristiche organolettiche:
Aspetto: gusci integri, privi di sudiciume, di epibionti ed epifiti con reazione adeguata alla percussione.
Carni lucide che riempiono la cavità palliale. Livelli normali di liquido intervalvare. Odore: delicato caratteristico del mollusco.

 

La taglia in genere non è mai inferiore 25 mm.

img-icons-2

Resta in contatto

Per avere maggiori informazioni sui prodotti e/o sul Consorzio